Metalli preziosi

L’oro e l’argento puri oppure combinati in lega tra di loro sono i più antichi metalli battuti. La loro malleabilità permette di poter ottenere foglie dello spessore di circa 0,1 µ.

Le leghe di oro e argento con altri metalli nobili danno vita a foglie con colorazione e caratteristiche diverse.

Le leghe ad alto tenore di oro, grazie alla bassa tendenza all’ossidazione, sono indicate in particolare per tutte le applicazioni a contatto con l’ambiente esterno o con situazioni ambientali particolarmente aggressive, come può essere ad esempio quella del mare.

Share by: